I 10 semi-finalisti del Cnmi Green Carpet Talent Competition

Durante la settimana della Haute Couture di Parigi, Carlo Capasa e Livia Firth, assieme ad una giuria di personalità del mondo della moda, hanno selezionato i cinque finalisti del CNMI Green Carpet Talent Competition, una sezione del Green Carpet Fashion Awards.
Questo evento segna l’inizio di questa celebrazione unica al mondo che vedrà la sua realizzazione il prossimo 24 settembre al Teatro alla Scala durante la Milano Fashion Week, quando il mondo della moda si unirà per celebrare l’artigianato, la tradizione e i valori della sostenibilità che rendono unico il Made in Italy.

Durante la cerimonia, uno dei cinque designer emergenti riceverà il premio “Franca Sozzani GCC Emerging Designer of the Year” ricevendo l’opportunità di presentare la propria collezione durante l’edizione di Febbraio 2017 della Milano Fashion Week.

Value Retail, l’unica azienda specializzata esclusivamente nello sviluppo e nella gestione di destinazioni di shopping outlet di lusso, ha inoltre offerto un programma di mentorship di un anno per consentire ai cinque finalisti di sviluppare e commercializzare al meglio i propri brand. Value Retail fornirà consigli esperti su diverse aree, dalla vendita al dettaglio all’approvvigionamento, dalla distribuzione al marketing fino alle strategie globali per promuovere il business a livello internazionale. I cinque finalisti avranno inoltre l’opportunità di presentare le proprie creazioni presso The Creative Spot, una boutique pop up multi-brand nel Fidenza Village, che si trova a un’ora di auto da Milano ed è uno dei villaggi di Value Retail presenti in Europa e in Cina.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Di fronte alla giuria, ogni designer ha presentato un look unico rispettando i principi del Green Carpet Challenge (GCC) e esaltando l’innovazione e l’artigianato italiano.
Tra i punti di forza di tale creatività:
– abito realizzato con pelle creata da scarti di mele
– zaino creato con reti da pesca riciclate
– completo classico creato con coloranti naturali derivati da fiori selvatici sardi
– abito con paillettes create da CD e conchiglie italiane

Livia Firth, Fondatrice e Direttore Creativo di Eco-Age ha dichiarato: “Durante il Judging day abbiamo visto un gruppo di talentuosi designer emergenti che hanno unito innovazione e incredibili prodotti italiani. Questo mostra che il Made In Italy si sta muovendo in una direzione sostenibile. Con una tale energia e un tale impegno il passaggio alla moda sostenibile sarà rapido”.

Carlo Capasa, Presidente di CNMI ha detto: “Il CNMI Green Carpet Talent Competition è un bellissimo e unico momento che rappresenta la prima parte dei Green Carpet Fashion Awards. Questo progetto include un importante aspetto educativo: la sostenibilità deve diventare una delle caratteristiche del futuro della moda. Abiti e accessori devono non solo essere meravigliosi e ben fatti, ma anche sostenibili. L’obiettivo finale è un’autentica rivoluzione culturale fatta dai millennials per i millennials. È stato stimolante vedere 10 giovani designers sfidarsi in una competizione sostenibile.”

Desiree Bollier, ChairValue Retail Management dice: “È stato un onore partecipare insieme ad Eco-Age e a Camera Nazionale della Moda Italiana al Green Carpet Talent Competition. Insieme vogliamo portare avanti l’eredità di Franca Sozzani nel supportare le generazioni future. Con Value Retail siamo entusiasti di introdurre un programma annuale di mentoring che supporti i designer emergenti e promuova l’eccellenza della sostenibilità. Tramite questo programma, i finalisti potranno beneficiare della nostra esperienza negli ambiti della vendita al dettaglio, della distribuzione, del marketing, delle strategie globali e riguardo la possibilità di promuovere il loro business a livello internazionale.”
I giudici hanno valutato i 10 GCC looks e annunceranno i 5 finalisti a inizio Settembre. Ogni finalista riceverà un programma annuale di mentoring con Value Retail.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *