Il Ponte Casa d’Aste. Asta Arte Moderna e Contemporanea a Milano

Asta Arte Moderna e Contemporanea
Nei giorni 10 e 11 dicembre 2019, nelle sale di Palazzo Crivelli, torna l’appuntamento con l’Arte Moderna e Contemporanea sempre molto atteso dai collezionisti italiani ed esteri.
Il primo Novecento

Questo periodo è ben rappresentato dai lavori di artisti affermati a livello internazionale come Alberto SavinioMaurice UtrilloCarlo CarràMassimo CampigliMario SironiFilippo de PisisFelice Carena. Non manca un’attenzione particolare a opere ricercate come uno storico olio del 1918 di Mario Cavaglieri (stima € 35.000 – 50.000), un lavoro simbolista di Giacomo Balla (stima € 10.000 – 15.000) e il bozzetto di una delle opere più significative e rappresentative di Carlo Erba (stima €15.000 – 20.000).

Le opere su carta

Opere di artisti italiani e internazionali dai primi decenni del ‘900 all’epoca contemporanea, arricchiscono trasversalmente il catalogo: una tecnica mista e collage su cartone del 1930 di Salvador Dalì viene proposta a € 25.000 – 30.000, Tête de femme di Henri Matisse del 1946 a € 50.000 – 70.000. Tre collage di Max Ernst provenienti dalla storica collezione privata milanese degli eredi Marinotti con stime molto interessanti affiancano una Natura morta di Giorgio Morandi del 1953. Tra i maestri internazionali troviamo opere di Le CorbusierDubuffetTobeyJornManzoniKlossowskiGiuseppe Capogrossi, un nucleo di opere su carta di Alighiero Boetti proveniente da un’importante collezione privata. In catalogo anche due Concetti spaziali di Lucio Fontana, rarità per intenditori: un taglio su carta stagnola del 1959 (€ 10.000 – 15.000) e strappi, buchi e graffiti su carta fotografica del 1964-65 (€ 35.000 – 50.000).

Del maestro dello spazialismo anche opere in ceramica

Concetto Spaziale del 1958-60, un lavoro in ceramica riflessata e cangiante (€ 40.000 – 60.000). Seguono Crocifisso del 1950-55, (stima € 80.000 – 120.000) e Madonna con Bambino, (stima 80.000 – 120.000) una formella realizzata nel 1954 che ricorda per impostazione l’imponente Pietà esposta al Museo Diocesano di Milano e realizzata lo stesso anno.

Opere in ceramica

In catalogo delicate opere in ceramica di Fausto Melotti, tra le altre, un elegante Vaso del 1955 di 50,5 cm con stima € 12.000 – 18.000, e Undici un oscillante lavoro del 1971 di Fausto Melotti proposto in catalogo alla stima di € 70.000 – 100.000. Di Lynn Chadwick Girl sitting on bench un importante bronzo del 1988 (stima € 80.000 – 100.000), Kenjiro Azuma, bronzo alto 196 cm € 30.000 – 40.000 e due lavori iconici di Yayoi Kusama Phallus Bottle e Phallus Belt entrambi stimati € 15.000 – 20.000. Lo spazio viene indagato anche da Max Bill con Unendliche Fläche in Form einer Säule (Continuous space in form of a column) del 1953 con partenza € 15.000.

Da evidenziare in catalogo un maestoso olio su tela di Giuseppe Santomaso realizzato nel 1955 e dalla storia espositiva ricca e significativa, con una stima di € 50.000 – 70.000 e un reticolo di Piero DorazioMirino verde con provenienza Galleria Marlborough Roma a € 35.000 – 50.000. Si continua con una raccolta di opere del Gruppo Zero e di Arte Concettuale: un papier mâché di Jan Schoonoven (stima € 15.000 – 20.000), un Intersuperficie curva di Paolo Scheggi (stima € 50.000 – 80.000), una grande tela estroflessa di Agostino Bonalumi (stima € 30.000 – 40.000) e un feltro di Vincenzo Agnetti Ritratto di viandante (€ 70.000 – 90.000).

Significativa la presenza di capolavori internazionali con due rilievi su tavola del 1960 di Ben Nicholson provenienti da importanti collezioni private (March 60 (cub) Aug 1960 (Milan) entrambi a € 25.000 – 35.000), uno storico olio su tela di Hans Hartung , capolavoro del 1955 dalla notevole storia espositiva (stima € 150.000 – 200.000), Victor Vasarely con un olio del 1968 proveniente dalla Galerie Denise René di Parigi (Stima € 30.000 – 50.000) un raro olio di Vieira da Silva La plaine – Bords de la Tamise del 1954 dal pedigree internazionale (stima €30.000 – 40.000), e dell’eclettico Man Ray, un lavoro del 1958 Marchand des couleurs (stima € 8.000 – 12.000). Non mancano Noir et Blanc del 1958 di Karel Appel (stima € 40.000 – 60.000), l’iperrealista americano Richard Estes con la gouache 10 Doors del 1971 proveniente dalla Allan Stone Gallery di New York (stima € 35.000 – 50.000), e l’imponente tela dell’artista cinese Ding Yi (stima € 60.000 – 80.000).

Immagine di copertina:
Alighiero Boetti “Segno e disegno – Rosso Gilera” | 1989 – tecnica mista e collage su carta, cm 100×70
Stima d’asta: € 20.000 – 30.000

Contatti:
arte.moderna@ponteonline.com | +39 02 8631497 | +39 02 8631422

Dove e quando 

Esposizione 6, 7, 8 dicembre | 10 – 13 e 14.30 – 18.30
Preview su appuntamento 4, 5 dicembre
Palazzo Crivelli, via Pontaccio 12 Milano

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *