Cantine Nicosia incontra la ‘nouvelle vague’ dello chef Gaetano Billeci

Oggi, giovedì 20 febbraio, presso l’Osteria di Trecastagni, Gaetano Billeci troverà ad accoglierlo il nuovo resident chef Alessandro Maugeri, giovanissimo talento etneo, non ancora trentenne, ma con un notevole bagaglio di esperienze alle spalle che lo hanno portato ad entrare nella Nazionale Italiana Cuochi.

Come lo chef Billeci anche Alessandro inizia a lavorare all’età di 14 anni, seguendo una passione di famiglia che lo lega ai quasi coetanei fratelli Andrea e Luca. Insieme a loro si forma professionalmente nel suo paese d’origine, Zafferana Etnea, alla corte del noto chef Seby Sorbello, maestro di molti giovani cuochi che oggi animano la scena gastronomica locale.

Decide poi che è giunto il momento di fare le valige e vola prima a Sydney, poi a Roma e in Svizzera, dove fa importanti esperienze nei ristoranti di alberghi extra-lusso. Tornato in Sicilia, presto si imbarca in una nuova avventura come secondo chef di brigata a bordo dello yacht di Diego Della Valle, imprenditore marchigiano presidente della Tod’s. Reduce dal successo di Alba (CN), dove insieme ai colleghi amici Simone Strano e Peppe Torrisi ha preparato il pranzo di gala per giornalisti e ospiti d’onore in occasione delle selezioni italiane del Bocuse d’Or, Alessandro Maugeri è pronto a fare il suo debutto ufficiale in casa Nicosia alla cena del 20 febbraio, che aprirà con l’entrée di benvenuto.

Un menù di 5 portate con il quale Gaetano Billeci darà sfoggio della sua cucina raffinata ed eclettica. Una cucina dalle solide basi nella tradizione isolana che mostra grande attenzione alle materie prime locali, ma allo stesso tempo ricca di contaminazioni derivanti dalle sue numerose esperienze all’estero.

Dal ‘Macco di fave e borragine con linguine di calamaro, mousse di ricotta e crostini di pecorino’ al ‘Petto di quaglia farcito con salsiccia e anice, pere allo zafferano e olive taggiasche’, passando per il ‘Tortellone di patate e burrata alla carbonara di gambero’, i piatti dello chef del Ristorante Palazzo Branciforte, che saranno accompagnati dalle migliori etichette Tenute Nicosia, rimandano alle radici siciliane, ma con una visione cosmopolita. Ci sarà anche un inedito finale dolce, ‘Etna Blanc’, personale omaggio dello chef palermitano al vulcano. A condurre la serata sarà anche stavolta il noto giornalista NINO AIELLO.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *