Alessandro di Camporeale presenta la nuova etichetta: arriva il metodo classico, un evento on line per presentarlo ai winelovers

La cantina siciliana Alessandro di Camporeale si arricchisce di una nuova etichetta: arriva sul mercato il metodo classico, spumante extra brut millesimato che riposa sui lieviti per 36 mesi.

Il nuovo vino viene prodotto dalle uve di Catarratto Extra Lucido coltivate nel vigneto più antico della tenuta, lo stesso da cui nasce il Catarratto Vigna di Mandranova. Questo appezzamento, che sorge sulla collina che sovrasta la pianura di Mandranova, ha delle caratteristiche morfologiche tali da produrre uve con parametri qualitativi diversi. Abbiamo così deciso di destinare l’uva raccolta nella parte più alta del vigneto alla produzione del Catarratto Vigna di Mandranova, mentre l’uva coltivata nella parte più bassa è stata riservata al Metodo Classico.
È quasi come se la vigna stessa avesse suggerito questa porzionatura: nella parte superiore del vigneto la mancanza di irrigazione procura alle piante uno stress idrico tale da stimolare la maturazione delle uve, le quali sviluppano caratteristiche ideali per la vinificazione del nostro cru di Catarratto; la porzione più bassa invece, ricevendo l’acqua che defluisce dall’alto, cresce più vigorosa e le uve maturano più lentamente accumulando un contenuto zuccherino decisamente inferiore alle altre; di conseguenza il vino prodotto da queste uve ha un’acidità elevata, un contenuto più basso di alcol e sentori più speziati. Da qui nasce l’idea di produrre il Metodo Classico.
Il processo di spumantizzazione avviene dopo circa 6 mesi di affinamento del vino in acciaio e la rifermentazione dura 3/4 settimane circa. Lo spumante viene poi sistemato nei locali di affinamento della cantina, dove riposa per circa 36 mesi sui lieviti a temperatura controllata. La sboccatura del millesimo che presentiamo, il 2016, è avvenuta a febbraio di quest’anno.
Il lungo affinamento ha regalato al vino note di torrefazione e sentori tostati, perfettamente integrati a sentori più fragranti di agrumi ed erbe aromatiche. Il perlage fine e persistente preannuncia un sorso vivo e dinamico, che al palato trova conferma in una freschezza dirompente ben bilanciata alla grande struttura.

Il metodo classico sarà presentato con un evento on line in diretta su Instagram e Facebook oggi 30 giugno alle ore 19:00.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *