La Fondazione Arnaldo Pomodoro presenta Giochi “in scatola”

Dopo aver esplorato la virtual reality con Labyr-Into e il Digital tour, la Fondazione Arnaldo Pomodoro aggiunge due nuove tappe al percorso intrapreso da alcuni anni per favorire una sempre più ampia conoscenza e accessibilità dell’opera di Arnaldo Pomodoro.

In collaborazione con WAAM Tours e Dramatrà, la Fondazione presenta oggi Giochi in “scatola”, due nuove visite interattive da fare ovunque ci si trovi, a casa, in spiaggia, al parco: basta avere a disposizione un pc e tanta curiosità per giocare avvicinandosi al lavoro di Arnaldo Pomodoro.

WAAM Tours nasce nel 2013 da un’idea di giovani guide turistiche e storiche dell’arte e propone percorsi guidati nella città di Milano, con uno sguardo a trecentosessanta gradi sull’arte, l’architettura, la storia e il design tra passato, presente e futuro.

La Fondazione Arnaldo Pomodoro promuove in collaborazione con loro le visite al telefono kids: Ingresso nel Labirinto di Arnaldo Pomodoro, un workshop ‘da remoto’ che declina le attività creative progettate per il Digital Tour.

Dramatrà è un’Associazione che, grazie agli oltre 50 collaboratori tra lavoratori dello spettacolo, grafici e drammaturghi, è in grado di offrire soluzioni a qualsiasi esigenza di teatralizzazione di eventi.

Dalla loro collaborazione con la Fondazione Arnaldo Pomodoro è nato Verso Pomodoro… e oltre!: una caccia al tesoro virtuale che porta a scoprire il mondo sulle tracce delle straordinarie opere del Maestro. Monumenti che si possono vedere abitualmente nelle piazze, nei cortili, intorno ai simboli della cultura terrestre si trasformano in portali verso terre sconosciute e inesplorate: un gioco virtuale alla scoperta di destinazioni nazionali e internazionali, per viaggiare quando e dove si vuole.

È necessario risolvere gli enigmi per accedere alle prove, esplorare con Google Street View per rispondere alle domande, e guadagnare punti giocando con la cultura. Si tratta anche di un gioco in movimento: oltre agli enigmi e all’esplorazione delle città, bisogna muoversi, costruire, usare la creatività per scattare foto e video. Al termine del viaggio, chi avrà accumulato più punti sarà il vincitore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *