Arrivano le bambole senza genere Mattel: Creatable World

Senza etichette, senza stereotipi di genere, personalizzabili in tutto, dal taglio di capelli agli abiti. Con un’apparenza totalmente libera dal femminile e dal maschile per un risultato ‘gender fluid’. Sono le nuove bambole di Mattel lanciate con il marchio Creatable World, cugine delle Barbie, e attuali nel loro essere state pensate come inclusive per un mondo che, ci piaccia o no, è nella realtà molto lontano dal rosa e dal celeste, dai giochi per bambini e per bambine.

Le nuove bambole sono il frutto di un lavoro attento fatto da esperti, genitori, medici e bambini. Senza dimenticare che da qualche anno la Barbie, nata 60 anni fa, ha cominciato a perdere quella proverbiale discussa perfezione che ha suggerito alle bambine che non sarebbero mai state alte, bionde, magre, sode come lei.

Queste bambole, con cui bambini e bambine potranno giocare, non sono spiccatamente maschi o femmine, se non negli accessori mescolabili a piacere, non hanno seno ne’ spalle larghe ma piuttosto, come accade anche nella realtà, hanno capelli colorati di blu. Let Toys Be Toys, la campagna che da anni punta a convincere i rivenditori a smettere di classificare i giocattoli per genere, ha applaudito Creatable World.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *