Be comics!, un Festival tra fumetto, pop culture e divertimento

Una immagine fortemente iconica, e due riconoscimenti innovativi destinati a premiare nuovi talenti e professionisti affermati dei comics, selezionati da alcuni tra i maggiori esponenti della Nona arte in Italia. È il fumetto il protagonista del programma di Be Comics! che dal 17 al 19 marzo animerà le vie, le piazze e i palazzi storici di Padova, cuore culturale del Nordest.

Il manifesto

Un’immagine in bianco e nero, in cui spiccano alcuni dettagli marcati da un tocco di rosso, uno dei colori ufficiali di Be Comics!; una ragazza immersa nella lettura, scossa dall’energia del fumetto e sovrastata da decine di balloon, simbolo della ricchezza di storie e immaginari. Il manifesto della prima edizione della manifestazione patavina è una vera e propria affermazione sulla vitalità del mondo dei comics, cuore pulsante dell’evento. Uno straordinario disegno creato da uno degli autori più prestigiosi del panorama fumettistico italiano, Lorenzo ‘LRNZ’ Ceccotti. L’autore è Lorenzo ‘LRNZ’ Ceccotti, che vive e lavora a Roma, e opera in diversi settori dell’arte visuale: graphic design, motion graphics, animazione, illustrazione e fumetto.

I premi

Il Premio Fumetto25 è un concorso rivolto a giovani fumettisti fino ai 25 anni che abbiano realizzato una pubblicazione a fumetti nel biennio 2015/2016. Al vincitore, premiato per un’opera realizzata nelle più diverse forme editoriali (dalle autoproduzioni ai libri agli albi, fino ai fumetti digitali), sarà assegnato un riconoscimento di 2000 euro. In giuria i fumettisti Paolo Bacilieri, Bianca Bagnarelli e Tuono Pettinato, lo scrittore Fabio Genovesi e il critico Matteo Stefanelli.

Il Premio Fumetto Cover Design selezionerà, invece, l’autore della migliore copertina tra le opere a fumetti italiane pubblicate nel corso del 2016. Al disegnatore andrà anche un riconoscimento in denaro di 500 euro. La Giuria sarà composta dall’art director Marco Cendron, dai fumettisti Massimo Giacon e Nicolò Pellizzon e dal critico Evil Monkey.

Le mostre

Il programma delle mostre è stato pensato sia per un pubblico attento alle nuove tendenze nel fumetto, sia per visitatori interessati ad approfondire o ritrovare temi e protagonisti che hanno segnato la storia dell’animazione. Lo spirito è quello di portare lo spettatore alla scoperta di nuovi protagonisti del panorama contemporaneo mantenendo sempre vivo l’interesse al passato ed ai suoi maestri.

La Galleria Samonà, situata in via Roma, una delle principali direttrici che unisce le piazze del centro storico padovano, accoglierà Hanna & Barbera Artworks: Cartoni in tv, incredibile mostra di preziose tavole originali, aperta al pubblico da venerdì 17 marzo a domenica 26 marzo.

Il Centro culturale Altinate San Gaetano di Padova, cuore dell’area dedicata al fumetto e manga, ospiterà due mostre dedicate alle reciproche influenze nel fumetto tra Italia e Giappone, una rassegna sulla collana Dylan Dog Color Fest – che ha segnato la creatività di Sergio Bonelli Editore nell’ultimo decennio – e un “dietro le quinte” della lavorazione del manifesto del festival, realizzato da Lorenzo ‘LRNZ’ Ceccotti.

Le esposizioni sono visitabili da domenica 12 marzo a domenica 14 maggio.

Nella splendida cornice dell’Orto Botanico troverà la sua collocazione ideale la mostra di Sandro Cleuzo. L’arte di creare personaggi. Un divertente percorso tra i disegni originali del character design brasiliano che ha dato l’anima ad alcuni dei più bei personaggi della Disney.  La mostra è visitabile dal 17 marzo al 25 giugno.

Per garantire la massima fruizione, tutte le esposizioni sono a ingresso libero, ad eccezione della mostra di Sandro Cleuzo L’arte di creare personaggi, che sarà visitabile acquistando il biglietto dell’Orto Botanico.

 

Info: www.becomics.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *