Bellezza e quarantena, 10 consigli beauty per non imbruttirsi

Rimanere in casa non significa necessariamente imbruttirsi sul divano: una maggiore disponibilità di tempo può essere anche l’opportunità per prendersi un po’ più cura di se stessi. Si tratta di piccoli accorgimenti quotidiani – qualcuno a cadenza settimanale – per una “beauty routine” capace di mantenere la pelle giovane e prepararsi così a ripartire.
E’ il decaolgo diffuso da Teoxane, azienda di Ginevra che ora destina il 10% delle vendite online al policlinico Sant’Orsola-Malpighi di Bologna.

1. Strucca bene il viso mattina e sera. Ma attenzione a saponi e schiumogeni, potrebbero seccare la pelle. Non ti trucchi? Non importa. Strucca ugualmente il viso. Polveri e smog infatti si depositano sulla nostra pelle e ne occludono i pori. Risultato? La pelle “non respira” diventa più grigia e si formano gli odiati “punti neri”. Per rimuovere efficacemente ogni residuo di make-up e detergere il viso, sono ideali prodotti cosmetici delicati come oli o acque micellari.

2. L’acqua calda può rendere la pelle più fragile. La nostra pelle ha un pH fisiologico ottimale leggermente acido (tra 4.2 di sera e 5.6 di mattina) che serve per mantenere la barriera cutanea perfettamente integra, proteggendoci dalla disidratazione. L’uso di alte temperature possono modificarlo, alterando questo importante film idro-lipidico. Meglio usare acqua tiepida, alternandola ad acqua fredda così da migliorare il microcircolo.

3. Se dico “siero”, dico “massaggio”. Bastano 5 minuti al mattino e 5 alla sera per massaggiare con cura la pelle. Inizia con movimenti circolari dall’alto verso il basso poi dall’interno verso l’esterno: così favorirai la riattivazione del microcircolo, il drenaggio delle tossine, la rigenerazione del derma e la tonificazione dei muscoli facciali. E in questo modo potrai veicolare più in profondità gli ingredienti attivi contenuti nel tuo siero viso, come peptidi liftanti, molecole idratanti e antirughe. 

4. Curare il contorno occhi. In base all’età e agli inestetismi sono disponibili diversi prodotti ad azione antirughe, defaticante o combinata rughe-borse-occhiaie. Dopo la detersione, al mattino e alla sera, stendi un velo di prodotto su tutta l’area perioculare, senza trascurare la palpebra superiore. Inizia con una delicata pressione sulla palpebra inferiore e un leggero movimento verso l’alto in direzione delle tempie. Picchietta leggermente tutta l’area con il dito indice, medio e anulare. Posiziona quindi il pollice sulla palpebra superiore sottostante le sopracciglia e premi con decisione. Piccoli gesti quotidiani per uno sguardo sempre “fresco e riposato”.

5. Bere, muoversi, riposare fanno bene al corpo, alla mente e prevengono le occhiaie. La carenza di ferro è una delle principali cause di comparsa di occhiaie. Ugualmente la ritenzione idrica. Quindi ricordati di bere almeno due litri di acqua al giorno, fai 30 minuti di attività fisica tre volte alla settimana. Riposa almeno otto ore per notte. Mangia cibi ricchi di ferro come frutta secca, pesce azzurro, legumi o cereali. Abituati a una dieta povera di sale.

6. Al mattino scegliere la crema giusta. Ogni pelle ha le sue esigenze. Se la pelle è tendenzialmente grassa o mista prediligi un prodotto leggero e con componenti sebo-regolatori se invece si ha una pelle secca o matura, si punti su creme più nutrienti e ricche in burro di Karitè e olio di cocco ad azione setificante. Non dimenticare mai di applicare una protezione solare o diversamente prediligi creme che la contengono già.

7. Di sera la pelle è super-attiva, applica prodotti rigeneranti. Di notte preferire prodotti in crema o in siero che lascino traspirare la pelle e con pH acido, così da stimolare la rigenerazione cutanea. Prediligere emulsioni a base di acidi della frutta ad azione delicatamente esfoliante come l’acido glicolico o sieri alla vitamina C ad azione uniformante.

8. Bye Bye “pelle grigia” con peeling, scrub e gommage. Una volta alla settimana, fai un peeling. Favorirai la rigenerazione cellulare e l’eliminazione di tutte le cellule morte superficiali. I prodotti possono essere diversi, da quelli per pelli più delicate (gommage), a quelli per pelli più spesse (scrub) fino ad arrivare ai peeling chimici con acidi a diverse concentrazioni, adatti per le pelli acneiche, macchiate o mature.

9. Una maschera per idratare intensamente la pelle. Aggiungi una maschera di bellezza alla tua beauty routine scegliendo quella più adatta alle tue necessità. Un appuntamento settimanale per regalarti 30 minuti di puro relax. Oggi esistono maschere molto pratiche per viso, occhi e labbra come quelle in Hydrogel, uno zucchero iper-idratante in grado di veicolare gli ingredienti contenuti e donare alla pelle una piacevole sensazione di freschezza e un aspetto più sano, fresco e luminoso.

10. Non dimenticare le labbra. Prenditene cura ogni mattina e ogni sera. Applica un balsamo ricco di burro su labbra molto screpolate e se desideri un “tocco glamour” rendile più definite e morbide con formulazioni in olio-gel ricche in burro di Karitè, ceramidi, acido ialuronico e collagene marino. E per labbra più lisce? Alla sera, massaggiale delicatamente per un paio di minuti con uno spazzolino da denti a setole morbide. 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *