Crida. Il progetto di moda nato da una bella amicizia, per una donna femminile e contemporanea

Crida la moda al femminile, a km0, nata da un’amicizia al femminile

Crida è l’incontro di due donne, di due amiche, entrambe di Bergamo, Cristina e Daniela. E dall’unione dei loro nomi nasce il nome del loro brand. Dalla passione per la moda e l’eleganza senza tempo nasce una collezione di abiti creata e pensata da donne per le donne.

Cristina e Daniela uguale Crida

Cristiana Parodi, nota giornalista e conduttrice tv, da sempre racconta le storie nelle loro sfumature e dettagli che siano di cronaca, di moda o di costume. Una professionista sempre attenta a ciò che indossa con una stile molto personale.

Daniela Palazzi, organizzatrice di eventi e sfilate, interior designer, da sempre con la passione per la moda, disegna abiti da quando era bambina, dopo la nascita dei suoi quattro figli, non ha accantonato l’idea di trasformare il suo sogno in un progetto concreto con al centro la moda, la sua conoscenza dell’arte e del design.

La loro visione di stile le ha portate a creare una collezione per una donna raffinata e ribelle, versatile e unica, capi delle linee morbide e pulite, contemporanee. Il ritorno all’abito lungo, un’unica soluzione pratica, femminile e perfetta per più occasioni.

Una moda moderna e sostenibile

La prima capsule collection per la primavera estate 2020 è stata lanciata di recente, composta da due capi spalla ( un trench e un blazer ) e 10 abiti che portano i nomi delle città italiane, per sottolineare il loro omaggio al Made in Italy.

Una collezione che si compone di capi basic, pochi pezzi che mixati tra loro possono essere indossati in più combinazioni, per un guardaroba femminile, pratico e senza tempo. Gonne a ruota, pullover, chemisier e camice dal taglio maschile.

La produzione della collezione, che si muove tra Bergamo e Milano, utilizza materiali di alta qualità, tessuti naturali che esaltano la comodità e la vestibilità confortevole. In estate seta e cotone si tingono di colori naturali, colori pastello, senza trascurare l’intramontabile bianco e nero.

Il debutto virtuale in una boutique online

Crida è un progetto nato prima della pandemia, ma che si è dovuto arrestare alla luce degli eventi che hanno riguardato tutto e tutti. Attive le vendite online e la presenza della capsule collecition già in qualche negozio. Pian piano si sta tornano ad una produzione costante, le due amiche stanno già lavorando alla collezione autunno inverno tra seta lana e cashmere, gli abiti che erano stati commissionati sono stati spediti. Nella logica del made in italy e della produzione sartoriale i tempi di consegna si riappropriano della tradizione, abbandonando il fast fashion, abbracciando il pensiero di Giorgio Armani.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *