Dal riciclo delle bottiglie nasce il primo collant attento all’ambiente

Dalla collaborazione tra RadiciGroup e Csp International nasce il primo collant Oroblù made in Italy realizzato attraverso il riciclo delle bottiglie di plastica.

“Creare un prodotto tessile di qualità e alla moda e che sia allo stesso tempo sostenibile grazie a un limitato impatto sull’ambiente”.

È questa la sfida che ha portato RadiciGroup (realtà italiana nata a Bergamo leader nella produzione di poliammidi, fibre sintetiche e tecnopolimeri destinati ad applicazioni in diversi ambiti, principalmente nel settore tessile/moda) e Oroblù (marchio di calze di alta gamma di proprietà di Csp International, gruppo che opera nel settore della produzione e distribuzione delle calze, intimo uomo e donna e costumi da bagno situato nella zona di Mantova) a collaborare per realizzare in Italia il primo collant realizzato con filati ottenuti dal riciclo del Pet delle bottiglie.

Due realtà simbolo dell’eccellenza Made In Italy, orientate all’innovazione e alla sostenibilità, che “hanno deciso di unire il proprio know-how con l’obiettivo di creare un prodotto performante, elegante e rispettoso dell’ambiente”.

In quest’ottica nasce “Oroblù Save the Oceans”, il collant nero, 50 denari, realizzato con Repetable, il nuovo filato di poliestere prodotto da RadiciGroup, ottenuto mediante un processo di riciclo post-consumer delle bottiglie di plastica, che consente di abbattere le emissioni di CO2 e ridurre i consumi di acqua ed energia.

Grazie a questa collaborazione tra due aziende familiari, fortemente radicate sul territorio, ma con una dimensione internazionale, nasce così una filiera di produzione italiana totalmente trasparente, tracciabile e a km zero, compresa nell’area tra Bergamo e Mantova.

Sarà possibile acquistare i Collant “Oroblù Save the Oceans” presso le migliori boutique di intimo e grandi magazzini premium selezionati a partire da agosto 2021, con l’arrivo nei punti vendita della collezione autunno-inverno 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *