David di Donatello 2020: Favino e Trinca vincitori in un’edizione che resterà nella storia

David di Donatello tutti connessi da casa

Sono stati assegnati i David di Donatello 2020 in un’edizione che entrerà nella storia. Assente il pubblico in sala, e tutti connessi da casa.

Pierfrancesco Favino vince e la moglie lo bacia in diretta

Favino trionfa ai David di Donatello e l’emozione della moglie Anna Ferzetti – anche lei candidata ai David come attrice non protagonista-  è incontenibile, e irrompe in diretta fra lacrime e baci.

L’emozione che non si trattiene, l’istinto, l’amore. Un momento che ha commosso tutti i colleghi collegati che hanno applaudito con entusiasmo, e lo stesso presentatore Carlo Conti.

L’attore Favino ha conquistato il premio come miglior attore protagonista nel ruolo di Tommaso Buscetta nel film il Traditore di Marco Bellocchio, battendo i grandi mondi del cinema come Alessandro Borghi – con Il primo Re -, Tony Servillo – con 5 è il numero perfetto–  Luca Martinelli – con Martin Eden – e Francesco Di Leva – con Il sindaco del rione sanità –.

Jasmine Trinca e Diodato

Jasmine Trinca viene il premio come miglior attrice protagonista nel film La dea fortuna, e per lo stesso film Diodato vince come miglior canzone. 

Un’edizione inedita che passerà alla storia restando indimenticabile anche per l’essere entrati nelle case degli attori italiani, nei loro salotti, tra i loro affetti, tra gli abbracci dei figli e dediche emozionanti.

Il traditore di Marco Bellochio conquista tutto

Mentre un anno fa esordiva al festival di Cannes, adesso il David di Donatello 2020 premi il film Il traditore di Bellocchio come miglior film, e aggiudicandogli altre 5 statuette importanti: miglior regia, miglior sceneggiatura originale, miglior montaggio, miglior attore protagonista Pierfancesco Favino, e miglior attore non protagonista Luigi Lo Cascio. 

Il cinema è vivo

Omaggi al cinema made in Italy a quello di oggi e di domani, ma anche al cinema del passato con l’omaggio al regista Federico Fellini, e l’attore di sempre Alberto Sordi che quest’anno compiono 100 anni. Infine un David speciale alla carriera alla quasi centenaria Franca Valeri.

In questa edizione assegnato anche il premio al miglior film straniero, che è andato a Parasite, capolavoro di Bong Joon-ho che ha già vinto anche quattro Premi Oscar.

Ecco tutti i vincitori dei David di Donatello 2020

Miglior Attrice Non Protagonista: Valeria Golino per 5 è il numero perfetto
Migllior direttore della fotografia: Daniele Ciprì per Il Primo Re
Miglior sceneggiatura originale: Ludovica Rampoldi, Valia Santella, Francesco Piccolo, Francesco La Licata per il Traditore
David delllo spettatore: Il Primo Natale di Ficarrra e Picone
Miglior Scenografo:Dimitri Capuani per Pinocchio
Miglior Truccatore: Dalia Cooli Mark Coulier per Pinocchio
Miglior attore non protagonista: Luigi Lo Cascio per il Traditore
Miglior Musicista: L’orchestra di Piazza Vittorio per Il flauto magico di Piazza Vittorio
Miglior sceneggiatura non originale: Maurizo Braucci e Pietro Marcello per Martin Eden
Miglior Costumista: Massimo Cantini Parrini per Pinocchio
Miglior acconciatore: Francesco Pegoretti per Pinocchio
Miglior attore protagonista: Pierfrancesco Favino per Il Traditore
Miglior attrice protagonista: Jasmine Trinca per La Dea Fortuna
David Speciale a Franca Valeri
Miglior Canzone originale: Che vita meravigliosa (La dea fortuna, musiche di Antonio Diodato)
Miglior Documentario: Selfie di Agostino Ferrente
Miglior regia: Marco Bellocchio per Il Traditore
Miglior produttore: Andrea Paris, Matteo Rovere Casa di produzione Groenlandia, Gapbusters, Rai Cinema, VOO, BeTV, Roman Citizenper Il Primo Re
Miglior montatore: Francesca Calvelli per Il Traditore
Miglior regista esordiente: Phaim Bhuiyan per Bangla
David Giovani: Mio fratello rincorre i dinosari
Miglior Cortometraggio: Inverno di Giulio Mastromauro
Migliori effetti visivi: Rodolfo Migliari e Theo Demeris per Pinocchio
Miglior suono: Angelo Bonanni D’Onofrio , Mauro Eusepi e Michele Mazzucco per Il primo re
Miglior film straniero: Parasite
Miglior film: Il Traditore

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *