Dior sfilerà a Lecce la sua collezione Cruise 2021

Dior sfilerà in Puglia a Lecce per la sua collezione Cruise 2021

Un evento a porte chiuse nella Piazza del Duomo della città. Un evento che era stato programmato, poi cancellato e adesso finalmente confermato.

Segnate in agenda 22 luglio 2020 Lecce

La maison francese e il suo direttore creativo Maria Grazia Chiuri avevano già programmato questo evento per maggio, gli eventi che hanno colpito il mondo – una pandemia globale nota a tutti – hanno dapprima cancellato il programma. La conferma della location è un duplice segnale di ripresa e di positività, focalizzando l’attenzione sull’Italia e su una delle sue città, ricca di arte, architertura barocca e storia.

Un evento dal vivo ma a porte chiuse

Dior decide di presentare la sua collezione con un evento dal vivo, ma a porte chiuse. La Piazza del Duomo di Lecce sarà vuota per l’evento. La maison non seguirà la tendenza delle sfilate in digitale come ha fatto di recente Chanel. La sfilata sarà comunque trasmesso online per raggiungere tutti immediatamente. Da sempre le collezioni Cruise ideate da Maria Grazia Chiuri sono state itinerari in location suggestive e sognanti, come l’ultima a Marrakech, nel castello di Chantilly in Francia e tra le montagne di Santa Monica. Adesso è il tempo di Lecce in Puglia! 

“Sarà un evento senza pubblico, nel pieno rispetto delle norme sanitarie vigenti in Italia” ha annunciato Pietro Beccari, presidente e chief executive officer di Christian Dior Couture a WWD.

La notizia è stata subito rilanciata dal primo cittadino Carlo Salvemini, che ha commentato

“Lecce e la Puglia, la loro bellezza, la loro cultura e tradizione, potranno farsi apprezzare, conoscere e ammirare da tutto il mondo. Grazie a Pietro Beccari, a Maria Grazia Chiuri, a Monsignor Michele Seccia. Questo straordinario risultato, che arriva dopo mesi di lavoro e passione, è una dichiarazione d’amore per la nostra città, oltre ogni difficoltà. Il più potente spot di promozione che la Puglia, il Salento, Lecce potessero immaginare è divenuto realtà”.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *