ESSERE ELISABETTA. La stilista si racconta: dai mercati alle passerelle

“ESSERE ELISABETTA”

Il documentario in cui la stilista Elisabetta Franchi racconta la sua vita. Prodotto da Endemol Shine Italy per Discovery Italia, del regista Marco Mangiarotti, è andato in onda in prima visione tv il 12 settembre su Real Time – canale 31 del digitale terrestre, ma lo potete  già vedere on demand sul sito.

Bolognese doc, Elisabetta cresce sola con la madre e i fratelli, una vita modesta, umile e fatta di sacrifici sin dalla piccola età, ed è proprio sin da piccola che coltiva e alimenta un senso di rivalsa che le ha consentito di realizzare i suoi sogni. Grande amante degli animali, si è sempre impegnata in prima linea per la difesa dei loro diritti e la protezione da persecuzioni e maltrattamenti.

ll docufilm sulla sua vita inizia con lo sfarzo e il luccichio dei festeggiamenti per l’anniversario di questi primi vent’anni di carriera e si conclude con le immagini della sfilata autunno/inverno 19. Cinquant’anni appena compiuti e che coincidono con i vent’anni di carriera. E’ l’anno dei festeggiamenti. Una vera e propria consacrazione con la consapevolezza dei sacrifici fatti e degli obietti futuri da raggiungere.

L’inizio è subito “diretto”, come è lei nella vita di tutti i giorni.

Tacchi alti, completo bianco, orecchini preziosi con smeraldo, capelli raccolti e lei, la stilista Elisabetta Franchi, che passeggia per il mercato all’alba. E così comincia a raccontare la sua storia, che sembra una favola, ma che ha una malinconia di fondo palpabile che coinvolge da subito.

Vendevo intimo al mercato. Mi svegliavo alle quattro, montavo il banco e con il freddo e con la pioggia ero qui“, racconta i suoi inizi la stilista e non risparmia i dettagli.

Entra da subito nel vivo dei suoi ricordi, delle origini del business del suo progetto, alterna racconti personali e intimi della sua vita, della sua infanzia, dei suoi esordi alla frenesia del suo lavoro di stilista e imprenditrice.

Si emoziona ed emoziona raccontando del suo primo amore, del suo primo headquarter…

Tra le lacrime, Elisabetta Franchi ricorda il primo marito Sabatino Cennamo: “È stato lui il primo a credere in me e a darmi quei pochi soldi che aveva per avviare l’azienda. Lavoravamo tutti i giorni a livelli disumani. Sono inc…ata perché lui non è riuscito a vedere la realizzazione di questo sogno”.

Dopo la scomparsa del marito, Elisabetta Franchi ha ritrovato l’amore con Alan Scarpellini, il suo primo fidanzato ai tempi dell’adolescenza. I due si sono riavvcinati da adulti e hanno creato la loro famiglia con Ginevra, di cui ora è il papà, assieme al piccolo Leone, che oggi ha sei anni.

Il suo motto #SeVuoiPuoi è il motore che, insieme alla sua innata positività, muove tutto giorno dopo giorno. Esattamente come è sui social, così nel documentario, Elisabetta mostra tutti gli aspetti della sua vita e del suo carattere, senza filtri.
Donna, madre, moglie, femminista, animalista, imprenditrice instancabile ed eterna ottimista con “una fame” continua, ha un energia evidente e contagiosa. Attraverso il suo account Instagram, seguitissimo, cerca di essere d’esempio e ispirazione, sempre diretta e spontanea.

Ammette lei stessa che durante il suo percorso tortuoso, nonostante tutto, la sua fortuna è stata la testardaggine di perseguire il suo sogno e la sua carriera, riuscendo comunque a mettere al centro i valori in cui crede la famiglia. E ancora con umiltà il ricordo -costante- delle origini modeste. ll lusso che si gode e di cui si circonda adesso è solo la conseguenza.

Ma le novità non sono finte: arriva la quotazione in borsa

Dalla provincia bolognese a Piazza Affari. Data indicativa dello sbarco, il primo trimestre del 2020. Il brand Elisabetta Franchi si prepara alla Borsa. La svolta definitiva è arrivata con il via libera del cda di Spactiv Spa alla business combination con Betty Blue Spa, la società con 21 anni di storia che detiene il marchio Elisabetta Franchi.

Festeggia anche la stilista: “L’apertura del capitale rappresenta lo strumento più coerente per il perseguimento dei futuri obiettivi aziendali – sottolinea Elisabetta Franchi –. La nostra business combination è come un abito perfetto cucito addosso”.

Insomma, all’imprenditrice che dà lavoro a oltre 350 dipendenti (di cui 300 nella sede bolognese), da 1,7 milioni di follower solo su Instagram non bastano gli 84 negozi e i ricavi che quest’anno dovrebbero arrivare a 123 milioni di euro, vuole di più!

Elisabetta Franchi: ” Il brand merita di andare lontano e di guardare al futuro con un’ottica di espansione sempre più internazionale”.

Inoltre, a dicembre uscirà il suo primo libro, “Cenerentola, ti ho fottuto!” (Mondadori) come prosecuzione del suo docu-film: il documentario lascia aperte delle domande, molte delle quali trovano risposta proprio nella sua autobiografia.

In occasione della realizzazione di “ESSERE ELISABETTA” la stilista presenta una T-Shirt Limited Edition il cui slogan “Non lasciarti ingannare dal luccichio”  è ispirato ad una delle frasi più rappresentative del documentario. La T-Shirt sarà disponibile in tutti i negozi monomarca Elisabetta Franchi in Italia, in selezionate boutique all’estero e online sul sito www.elisabettafranchi.com

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *