FEEL THE YARN LANCIA “FEEL THE CONTEST”

Si apre nel segno delle novità il 2021 di Feel the Yarn. Il brand, sotto la cui egida rientrano tutte le iniziative del Consorzio Promozione Filati – CPF, lancia “Feel The Contest”evoluzione del fortunato “Feel the Yarn – The Contest”, concorso rivolto agli studenti provenienti dalle migliori scuole internazionali di moda che, nel 2020, ha girato la boa dell’undicesima edizione.

Il nuovo format coinvolge 28 giovani stilisti di età compresa tra i 22 e i 35 anni chiamati a realizzare 2 outfits in maglia utilizzando i filati forniti dalle 28 aziende associate a CPF che hanno sposato l’iniziativa

Iniziativa che integra una sessione digital, sul fortunato gruppo Facebook dedicato (“FTY for New Designers” che ad oggi raccoglie più di 5.000 membri) ad una live. Dopo essere stati selezionati sulla base del materiale inviato, sono stati effettuati gli abbinamenti stilisti-filature. I partecipanti sottoporranno quindi in prima battuta le loro creazioni alla votazione dei social. I loro capi saranno infatti giudicati a suon di “like” dagli iscritti al gruppo privato composto da brands e retailers, studi di stile, filature, scuole e studenti di moda, amanti o appassionati della maglieria e del filato. A loro il compito di decretare, entro metà aprile, i 5 finalisti le cui realizzazioni saranno inserite anche all’interno del magazine Feel The Yarn AW 22/23 “Fluid”, così da avere la massima visibilità. In una seconda fase i designer saranno quindi chiamati a confrontarsi durante l’auspicabile edizione FW 22/23 di Pitti Immagine Filati di giugno, e saranno sottoposti al giudizio di un’apposita giuria internazionale nominata nel frattempo.

Al vincitore assoluto, premiato con una cerimonia il secondo giorno di fiera, sarà data la possibilità di realizzare una propria capsule collection di 12 outfit per la stagione SS22, interamente Made in Italy e prevalentemente in maglia. Per darle forma verranno impiegati i filati sempre forniti dalle imprese di CPF unitamente al supporto operativo di alcuni maglifici italiani.

Gli abbinamenti stilisti-filature

1          Ana Roldàn – ILARIA MANIFATTURE LANE

2          Andrea Zanola – PECCI FILATI

3          Anna Baroni – FILMAR

4          Beatrice Piletta Toniot – FILPUCCI

5          Camilla Conti – LANIFICIO DELL’OLIVO

6          Chiara Zorco – INDUSTRIA ITALIANA FILATI

7          Claudia Barba Rapado – MONTICOLOR

8          Deborah Meyer – IAFIL

9          Dejin Chen – FILATI NATURALI

10        Edoardo Terribilini – MANIFATTURA SESIA

11        Elena Berenghean – FILARTEX

12        Elia Crippa – PINORI FILATI

13        Enola Cappellari – FILATI BIAGIOLI MODESTO

14        Evgeniia Kudriavtseva – MISTER JOE

15        Giulia Grotto – ALPES

16        Giulia Tangari – LINSIEME

17        Irene Sassaro – LANCARDATE

18        Kevin Pleiter – TOSCANO

19        Lara Leblanc – BOTTO GIUSEPPE

20        Marianastasia Giovanardi Gatti – FILIVIVI

21        Maria Fernanda Nava – DI.VE’

22        Raquel de Carvalho – ISY by TORCITURA DI DOMASO

23        Sara Zanetti – TOLLEGNO 1900

24        Silvia Palmeri – SERVIZI E SETA

25        Sofia Fiorentino – GI. TI. BI. FILATI

26        Sofie Solvhoj Heinesen – OLCESE FERRARI

27        Yiling Lai – CASA DEL FILATO

28        Zhanna Diakonenko – ZEGNA BARUFFA LANE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *