Gucci Décor: la nuova linea ispirata alla Hollywood degli anni ’50

Sculture di animali e interni decorati sono l’ambientazione scelta per la nuova collezione Gucci Décor, ritratta in un edificio storico romano dalla fotografa Simona Flamigni.


Svuotatasche e cofanetti portagioie in porcellana decorati con i motivi della Maison, coperte con bordi sfrangiati e poltrone a conchiglia ispirate alla Hollywood degli anni ’50 sono alcuni dei complementi d’arredo disegnati da Alessandro Michele e realizzati in Italia.

I cuscini ricamati in velluto presentano fogge di animali, come la testa di un gatto, un gufo o un’ape; un cesto per la biancheria realizzato a mano è decorato con un gatto nero e dettagli colorati, mentre vasi e portaombrelli sono adornati con temi e stampe presi in prestito dalle collezioni di Gucci, tra cui un design appositamente realizzato dal trio di creativi A Paris chez Antoinette Poisson.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *