Da hotel romani consigli di chef e cocktail via telefono

Stanze da letto vuote in attesa del ritorno dei clienti, turisti scomparsi e terrazze panoramiche che si riempivano ad orario aperitivo da dove ora si possono osservare monumenti e piazze storiche deserti. Il settore alberghiero è tra quelli che a Roma sta pagando più pesantemente lo stop alle attività imposto dalle misure di prevenzione della diffusione del coronavirus.

Nei giorni scorsi la Federalberghi cittadina ha stimato possibili perdite per mezzo miliardo di euro in tutto il comparto in città, tra strutture chiuse per ora almeno fino al 3 aprile e lavoratori a casa con il rischio di perdere il posto.

Alcuni alberghi però cercano almeno di mandare segnali positivi mantenendo vivo un dialogo con la propria clientela. Ecco allora l’Hotel Locarno, a due passi dalla centralissima piazza del Popolo, che ha attivato un servizio di assistenza via telefono.

“Non vi lasciamo mai soli, abbiamo una linea gratuita in cui i nostri chef e mixologi risponderanno alle domande di cucina, ti aiuteranno con menu e formule di cocktail e condivideranno la loro esperienza per migliorare il tuo aperitivo”, spiega l’albergo con un video sulle sue pagine social.

Punta sulla cucina anche A Roma Lifestile Hotel, moderna struttura in zona Bravetta, che nei giorni scorsi ha postato una videoricetta del ‘millefoglie scomposto fragole e cioccolato’ preparata in video dall’executive chef dell’albergo.

Il Gruppo Valadier invece posta foto sui social di classici del cinema in bianco e nero ambientati in centro storico, dalla Dolce Vita a Vacanze Romane.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *