Leonardo Da Vinci – I volti di un genio. La mostra a Palazzo Valle

Leonardo Da Vinci in mostra a Catania

Complice la prima domenica del mese in cui i musei sono aperti, i luoghi da visitare non mancano.

Tra questi a Catania presso Palazzo Valle  sino al 24 Novembre si può visitare la mostra dedicata a Leonardo Da Vinci – I Volti di un genio.

Un percorso diviso in cinque capitoli che si possono seguire anche grazie all’audio guida in lingua inglese o italiano da scaricare con un App e supportata dal wifi gratutio direttamente sul proprio cellulare. Inoltre segnalati da un simbolo dedicato è possibile ammirare alcune opere attraverso la realtà aumentata. Un modo di toccare quasi con mano e ammirare anche i più piccoli dettagli.

L’impressione è quella di pensare quante vite abbia vissuto il genio di Leonardo

Quante intuizioni nelle sue macchine, di quelle che poi sono diventate invenzioni nei secoli successivi e come le conosciamo ai giorni nostri.

Una riproduzione minuziosa e ben fatta di taccuini, appunti, disegni, bozzetti, studi e appunti. Una scrittura cosi meticolosa che essa stessa diventa arte e testimonianza preziosa.

Non mancano anche video installazioni che svelano ulteriori dettagli anche sulla creazioni degli strumenti per scrivere, la creazione del colore, dell’inchiostro.

Il Rinascimento di Leonardo

Questa aspirazione e il desiderio di conoscere l’aspetto di coloro che ammiriamo, ci guideranno, insieme alla musica del violinista Ara Malikian, a compiere un viaggio attraverso la vita e l’opera del genio, nascosto dietro i ritratti di coloro che lo hanno accompagnato. Quei volti fissi nel tempo ci permettono di sognare le sue virtù o miserie.

Un’eredita universale

Francesco Melzi, responsabile della raccolta di migliaia di pagine annotate e schizzi lasciati da Leonardo alla sua morte, ricostruisce  un tour di Codici e manoscritti. Sono esposte alcune riproduzioni, insieme a ricostruzioni fisiche e virtuali di alcune delle invenzioni progettate dal maestro, molte delle quali sarebbero state reinventate secoli dopo. Ed è qui soprattutto che è possibile usufruire della realtà aumentata.

L’ultima cena

L’ultima cena è una delle opere pittoriche più rilevanti della storia. Più riparata da una sontuosa tenda rossa uno spazio dedicato esclusivamente al dipinto, con un’installazione audiovisiva la cui musica è stata selezionata da James Rhodes.

Lo specchio dell’anima

In questo spazio suggestivo, i visitatori troveranno gran parte del lavoro di Leonardo sulle proporzioni dell’essere umano che ha finito per utilizzare in molte delle sue creazioni, inclusa la sua rappresentazione dell’Uomo vitruviano, accanto al vasto e meticoloso studio dell’anatomia che ha realizzato per scopi artistici e scientifici. Sul retro della sala, ancora un’installazione a realtà aumentata sorprendente.

Leonardo Da Vinci: faccia a faccia

Nell’ultima stanza, Leonardo da Vinci e i suoi volti. I possibili volti di Leonardo riempiono questo spazio. Alla fine viene rivelata la Tavola Lucana.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *