Il libro di Guido Castagna, l’artigiano della grande cioccolateria torinese

Guido Castagna è uno degli artigiani più conosciuti e rinomati della grande cioccolateria torinese, dunque della più grande tradizione cioccolatiera italiana. È infatti a Torino che sono nati e cresciuti alcuni dei più importanti marchi storici di questo settore, è lì che è nato il gianduia, ed è lì che adesso stanno rifiorendo botteghe artigiane all’avanguardia. Castagna non è un semplice produttore di tavolette al cacao o di praline, bensì un vero e proprio pasticcere del cioccolato.

Questo libro ( Edizione Giunti) sintetizza tutta l’arte e la conoscenza di anni di appassionato lavoro che vede il cioccolato – bianco o extra fondente – come ingrediente protagonista di torte da forno, creme, cioccolatini, ma anche come complemento o centro del piatto. La capacità di Castagna, ospite fisso da anni di Antonella Clerici (che firma la prefazione) alla “Prova del Cuoco”, è però anche quella di saper raccontare il suo lavoro al grande pubblico rendendo facili ricette apparentemente difficili. Ed è quello che avviene in questo libro, prima opera che mette nero su bianco la ricerca e l’impegno di anni.

La storia di Guido Castagna inizia nel 2002, nel laboratorio e negozio di Giaveno (Torino). La filosofia di produzione si estrinseca nel disciplinare “Cioccolato Metodo Naturale Guido Castagna”, che va dalla selezione delle fave di cacao, prodotte in cooperative certificate, alla loro lavorazione lenta e meticolosa in laboratorio. Il filo conduttore è la nocciola Piemonte Igp, tostata in azienda. Tavolette, tartufi, i famosi giuinott, i bassinati e tante altre creazioni ne hanno decretato il successo. Oggi i suoi prodotti si trovano nel raffinato, goloso negozio di Torino e nelle migliori boutique d’Italia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *