MUSICA INSIEME – IL CONCERTO DEL QUARTETTO DI CREMONA DAL 7 MARZO

Continua La grande musica Insieme a Bologna: per il concerto del Quartetto di Cremona, che sarà trasmesso il 7 marzo alle 17 su TRC Bologna e sarà disponibile sul loro portale da lunedì 8 marzo alle 20.30, musica Insieme andrà infatti a svelare al pubblico l’Oratorio di San Giovanni Battista dei Fiorentini, raro gioiello architettonico e pittorico di età barocca, ristrutturato nel 2004 ad opera della Banca di Bologna, cui dobbiamo l’ospitalità nella sala dell’Oratorio e che sarà anche main sponsor del concerto insieme a GAM – Galleria d’Arte Moderna.

Ad illustrarcene la storia e il patrimonio artistico sarà, come per tutti I Concerti 2021, una figura dello spettacolo e della cultura legata alla nostra città: ideale quindi la scelta di Giorgio Comaschi, attore e comico bolognese ben noto al pubblico di tutt’Italia per le sue apparizioni televisive, ma anche giornalista, autore di apprezzatissime pubblicazioni satiriche e ideatore di spettacoli
teatrali.

A seguire, si arricchirà di una nuova presenza la “staffetta creativa” che unisce gli interpreti della nostra Stagione nel passarsi il testimone dei concerti, presentandosi l’un l’altro con passione e competenza: sarà la straordinaria violinista Francesca Dego, fra i giovani solisti più richiesti sulla scena internazionale, a presentare i colleghi del Quartetto di Cremona, a loro volta fiore all’occhiello della scuola d’archi italiana nel mondo, che celebrano i loro vent’anni di carriera proprio nel 2021.

Gli interpreti e il programma Seguendo il fil rouge della nuova Stagione, che intende dare una “visione difuturo” nella scelta degli interpreti e dei repertori proposti, il Quartetto proporrà un nuovo lavoro di Fabio Vacchi, “Lettera a Johann Sebastian Bach”, incastonandolo fra due capolavori del repertorio come appunto l’Arte della Fuga (di cui ascolteremo il Contrapunctus I) e uno degli ultimi Quartetti di Ludwig van Beethoven, l’opera 131, che nella sua monumentalità si riallaccia apertamente al contrappunto bachiano. Non a caso, il Quartetto di Cremona ha inciso per Audite l’integrale dei Quartetti di Beethoven, ma ha anche dedicato un cd a Fabio Vacchi, che ha sua volta ha scritto questo lavoro «sapendo di poter contare su un gruppo compatto, profondo, tecnicamente ineccepibile, eloquente, duttile e creativo come il Quartetto di Cremona», di cui ha voluto celebrare, e noi insieme a lui, «gli splendidi vent’anni». Il lavoro è stato infatti commissionato dal Quartetto di Cremona e da musica Insieme “in cordata” con cinque importanti organizzatori italiani.

Il pubblico potrà seguire gratuitamente il concerto sintonizzandosi su TRC Bologna (canale 15 del digitale terrestre) domenica 7 marzo alle 17 (con replica martedì 9 marzo alle 22), e a partire da lunedì 8 marzo alle 20,30 sul portale musicainsiemeBologna.it, sul canale YouTube e sulla App gratuita di musica Insieme.

In ottemperanza alle disposizioni governative legate all’emergenza epidemiologica, le date e gli orari dei Concerti potrebbero subire variazioni. Sarà cura di musica Insieme informare il pubblico di eventuali modifiche al calendario utilizzando i propri canali di comunicazione 

Programma

Domenica 7 marzo 2021 ore 17 e
Martedì 9 marzo 2021 ore 22 su TRC Bologna
da Lunedì 8 marzo 2021 ore 20.30 su musicainsiemeBologna.it

QUARTETTO DI CREMONA
Cristiano Gualco violino
Paolo Andreoli violino
Simone Gramaglia viola
Giovanni Scaglione violoncello

Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Contrapunctus I da L’Arte della Fuga BWV 1080
Fabio Vacchi (1949)
Quartetto per archi n. 6 “Lettera a Johann Sebastian Bach”
Ludwig van Beethoven (1770-1827)
Quartetto n. 14 in do diesis minore op. 131

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *