Petunia Ollister e i suoi scatti eleganti, il successo: da Instagram in libreria

Una brioche, un libro, una tazza, una tovaglietta. Un gioco di colori. Tutto rigorosamente abbinato negli scatti che portano un hashtag diventato ormai famosissimo su Instagram: #bookbreakfast. Ha iniziato per gioco Petunia Ollister, pseudonimo dietro cui si nasconde Stefania Soma, milanese.

Era gennaio del 2015 quando ha scattato e pubblicato sul suo account Instagram @petuniaollister la prima foto #bookbreakfast. Il suo tavolo della colazione, immortalato dall’alto.

Una mattina, mentre faceva colazione, stava sfogliando Daily Dishonesty della graphic designer Lauren Hom e ha notato che la sua tazza era dello stesso colore della copertina. Stefania è salita su una scala e ha fotografato dall’alto caffè, libro e una fetta di pane. Da allora, i suoi scatti spopolano sui social e sono seguiti da numerosi appassionati di letteratura, cibo e fotografia.

39,2mila follower, un successo in libreria e un altro pronto a raccogliere ancora una volta grandi consensi.
Il primo libro è stato “Colazioni d’autore” ( Slow Food editore) pubblicato nel 2017: un libro illustrato che raccoglieva 74 bellissimi scatti di Petunia Ollister realizzati appositamente per il progetto.

Dopo il successo di Colazioni d’autore Petunia Ollister ci regala un nuovo progetto fatto di 70 scatti inediti che abbinano libri e cocktail, con la cifra estetica che le ha permesso di raggiungere un pubblico molto ampio: “Cocktail d’autore”, edito da Slow Food Editore e uscito il 16 ottobre.

Come le colazioni del libro precedente, anche qui i cocktail sono il pretesto per snocciolare un repertorio di scrittori e scrittrici, di personaggi e immaginari che hanno fatto la storia, attraverso un viaggio in 70 tappe: a ogni copertina, elaborata da Davide Gallizzio, corrisponde la ricetta di un drink, citato nelle pagine del libro che lo accompagna, ispirato dalle sue atmosfere o dalla biografia del suo autore. Di ogni cocktail viene poi riportata la ricetta e la preparazione curata da veri professionisti della mixologia.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *