Pitti uomo si veste di cinema, al via la 93^ edizione

Grande cinema a Pitti Uomo con il tema “Pitti Live Movie”. L’edizione n. 93 alla Fortezza da Basso di Firenze, da martedì 9 a venerdì 12 gennaio, che proporrà le collezioni moda e lifestyle uomo per l’autunno/inverno 2018/2019, dedica una particolare attenzione al mondo della celluloide, che sarà il tema conduttore.

Il salone internazionale delle anteprime maschili si trasforma in un ‘Film Festival’, con gli stili delle sue diverse sezioni da interpretare come generi diversi – dai thriller ai film d’avventura, d’azione e sportivi alle spy-stories – e con i suoi padiglioni che diventano sale in cui godersi lo spettacolo.

Il piazzale centrale della Fortezza da Basso sarà un animato ‘movie theatres district’ con enormi billboard e locandine che annunciano i blockbuster ma anche i film cult e le pellicole indipendenti in programmazione. Layout e direzione creativa del lifestyler Sergio Colantuoni. Introduce il tema generale il nuovo digital art project di accompagnamento alla campagna pubblicitaria dei saloni. La produzione e regia sono di Senio Zapruder, Executive Producer è Benedetta Di Domenico, Sound Designer David Costa.

A questa edizione di Pitti Uomo un focus speciale sul fenomeno dell’athleisure e un potenziamento delle sezioni che esprimono gli stili più contemporanei e di ricerca del menswear oggi, nonché delle aree fashion-forward.

In scena, le nuove generazioni di artigiani da tutto il mondo, il design cutting-edge e i marchi dell’underground di alta gamma. E ancora le collezioni agender e le proposte più all’avanguardia, accanto ai talenti internazionali da scoprire. Al cuore, come sempre, l’eccellenza delle aziende del nuovo classico e i brand che esaltano la modernità dello sportswear.

Gli appuntamenti da non perdere

Debutta a Pitti Uomo 93 il progetto speciale sulla nuova dimensione del vivere sportivo, in collaborazione con Reda. Non solo active. Non semplicemente lifestyle, ma la più sofisticata selezione di brand per rappresentare la nuova dimensione del vivere moderno. Pitti Uomo presenta Athlovers, il nuovo progetto speciale alla Fortezza da Basso che esprime la nascita di collezioni athletic-minded.

Lo special event di Pitti Uomo 93 è con Brooks Brothers. Il più antico brand di abbigliamento americano celebra i suoi due secoli di vita nel 2018: le celebrazioni inizieranno a Firenze in collaborazione con Pitti Immagine Uomo. Mercoledì 10 gennaio, Brooks Brothers presenterà la sua prima sfilata in assoluto in un luogo straordinario come il Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio. Palazzo Vecchio sarà anche la location scelta per un’ampia retrospettiva sui leggendari archivi del brand.

Première a Pitti Uomo 93 per M1992, il nuovo progetto dell’eclettico designer e dj italiano Dorian Stefano Tarantini che ha già catturato l’attenzione della stampa internazionale con Malibu 1992. Con uno Special Project promosso dalla Fondazione Pitti Immagine Discovery, Dorian presenterà il nuovo corso del suo brand – nato da contaminazioni tra arte multimediale, musica e moda – all’insegna di una sempre maggiore trasversalità sperimentale e stilistica.

L’International Woolmark Prize, uno dei premi più prestigiosi a livello globale a supporto dei nuovi talenti, torna a Firenze durante Pitti Uomo, per decretare i vincitori della categoria menswear e womenswear, quest’ultima assoluta novità per Pitti.

In collaborazione con Fondazione Pitti Immagine Discovery, martedì 9 gennaio nella cornice della Stazione Leopolda, 12 finalisti provenienti da tutto il mondo presenteranno collezioni innovative per valorizzare le potenzialità della lana merino australiana. Fondazione Pitti Immagine Discovery presenta Luca Magliano, vincitore di “Who on next? Uomo 2017″ con il suo brand Magliano, che realizzerà, come Pitti Italics di questa edizione, una sfilata alla Dogana. In scena la sua visione stilistica e il suo concept preciso e minimalista, per un ”editing dell’indispensabile” nel guardaroba maschile di oggi.

Passione, innovazione, ricerca creativa. Espressione di un sodalizio creativo, quello tra Pitti Immagine e Mini, due mondi che in comune hanno valori e obiettivi, sempre legati a un approccio lifestyle contemporaneo. Prosegue a Pitti Uomo 93 la partnership tra le due realtà con una serie di progetti per il 2018 sulle tendenze lifestyle più aggiornate e sulla nuova cultura urbana.

I nomi più promettenti della nuova scena fashion finlandese saranno protagonisti a Firenze del progetto speciale Guest Nation, promosso da Fondazione Pitti Immagine Discovery. Otto brand e designer finlandesi sono stati selezionati per presentare le loro collezioni alla Fortezza da Basso, nell’area speciale dello Spazio Carra (Padiglione Centrale – Piano Inferiore). I nomi: Formal Friday, Ikla Wright x Turo, Mannisto, Maria Korkeila x R-Collection, Nomen Nescio, Rolf Ekroth, Saint Vacant, Vyner Articles.

Grazie ad una nuova collaborazione con Kocca – Korea Creative Content Agency – Fondazione Pitti Immagine Discovery torna ad accendere i riflettori sui più interessanti brand dalla Corea del Sud che da varie stagioni si distingue come una delle realtà più dinamiche della ricerca fashion. A questa edizione, mercoledì 10 gennaio, saliranno sulla passerella della Dogana le collezioni di Beyond Closet e Bmuet(te).

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *