Pizze gratis ai medici del Pronto Soccorso Garibaldi: un modo per dire grazie a chi lotta in prima linea

Reinventarsi.

Probabilmente sarà questa la parola chiave del business dei prossimi anni, dovremo pensare a come immetterci nuovamente nel circolo virtuoso dell’economia territoriale, a cambiare punto di vista e renderci flessibili.

Riscoprire i valori sarà il vero cambiamento, a partire dal sostegno e dalla solidarietà che si ritrovano in certi gesti più di mille parole.

La pensa così anche Emanuele Serpa, titolare della pizzeria Frumento, 2 spicchi in Guida Gambero Rosso 2020 che a supporto del personale medico e paramedico in prima linea contro il Covid-19, ha cominciato a fare delle consegne-donazione in pronto soccorso.

“Il desiderio era quello di regalare un sorriso a medici e infermieri” – dice Emanuele Serpa, raggiunto telefonicamente – “faremo una consegna a settimana di prodotti fatti da noi per portarli al Pronto Soccorso Garibaldi di Catania e far passare così un momento diverso ai medici che stanno lottando in prima linea. Ci sembrava giusto sostenerli: in questi anni noi abbiamo avuto tanto”.

Un grazie enorme che non è mai abbastanza a chi si spende e lotta affinché la pandemia rallenti la sua corsa e arrivi al capolinea, un grazie che ha il profumo della pizza calda e delle focacce sfornate!

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *