Presentazione e visita guidata virtuale della mostra “La forma del Tempo”
Read Time:1 Minute, 17 Second

Presentazione e visita guidata virtuale della mostra “La forma del Tempo”

0 0

La forma del Tempo ciclo di conversazioni online

Lunedì 17 maggio alle ore 21.00, appuntamento con Lavinia Galli, conservatrice del Poldi Pezzoli e curatrice della mostra “La forma del Tempo” che, durante il primo incontro di questo ciclo di conversazioni online, presenterà l’esposizione guidandoci per le sale grazie alle riprese virtuali in 3D e commentando le opere principali.

In un vero e proprio “viaggio nel tempo” scopriremo la storia dell’evoluzione tecnologica degli orologi, dalle loro origini nel XIV secolo alla Rivoluzione scientifica seicentesca, e il suo intreccio con le immagini ideate per dare forma a questo concetto astratto nel medesimo periodo.
Andremo quindi alla scoperta degli orologi notturni, rarissime meraviglie dell’arte barocca create nella Roma berniniana nella seconda metà del seicento. Invenzione dei fratelli Pier Tommaso, Giuseppe e Matteo Campani, geniali orologiai al servizio di papa Alessandro VII Chigi, questi monumentali orologi sono strumenti silenziosi che permettono di leggere l’ora al buio.
I loro quadranti sono decorati con Allegorie del Tempo da grandi pittori come Francesco Trevisani, Gian Battista Gaulli detto il Baciccio e Ciro Ferri, o abbinati eccezionalmente a sculture monumentali. I più sofisticati proiettavano, grazie ad un ingegnoso sistema simile alla lanterna magica, i quadranti delle ore sul muro.

Per informazioni: inviare una mail a info@museopoldipezzoli.org.
Modalità di iscrizione: dopo aver compilato il form di partecipazione, nella sezione dedicata all’evento sul sito del museo, riceverete una mail di conferma con le istruzioni per procedere al pagamento.
Costo visita: donazione minima a partire da 5€.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous post Sabato 15 e Domenica 16 maggio laboratori per famiglie al Museo Marino Marini di Firenze
Next post Claudio Ruta arriva al Pietre Nere Resort & Spa