Spring Summer 2017, collezione a tutto denim per Bad Deal

Terza collezione per Bad Deal, brand nato dalla creatività di Marina Rubini, una giovane scrittrice, e di Zoow 24, un affermato street artist. Il connubio tra i due nasce quasi per caso: lei scrive delle favole e le lascia a vivere in giro per casa sperando che un giorno possano darsi al mondo. Lui si ritrova a leggerle e decide che ne farà il motivo del suo prossimo girovagare per il mondo.

Il writer passa mesi tra un continente e l’altro e fa sue quelle favole dipingendole sui vagoni della metropolitana, sui muri delle città che visita, sui treni, sulle saracinesche dei negozi. Così quando torna da lei le potrà farle vedere come quelle storie si siano animate. Allo stesso modo lei riprende i graffiti fatti negli anni da lui e dà vita a quei personaggi colorati dipinti sul metallo.

Bad Deal nasce così: dall’impatto dello sguardo su una fiaba dipinta sulle lamiere di un vagone.

Il mondo di una scrittrice e di un writer hanno dato vita a una collezione di maglioni in jaquard confezionati all’interno di packaging ripresi dall’enciclopedia Treccani. I libri sono il mondo di lei che si uniscono alle grafiche di lui riportate fedelmente dai suoi celebri  graffiti.

Così è nata la prima collezione di Bad Deal, che ha riscontrato il favore del pubblico alla scorsa edizione di Pitti Uomo. Inizia così un percorso fatto di creatività e scambio, due mondi apparentemente così lontani si ritrovano ad essere inscindibili l’uno dall’altro.

Questa terza collezione Spring Summer 2017 è all’insegna del denim e del colore, con le immagini iconiche del brand stampate su t shirt, giubbini, felpe e blu jeans.

Info: baddeal.eu

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *