Cucina vegana e nuovi stili di vita, torna Parma Etica festival

Conferenze, laboratori, musica e documentari costituiranno il filo condutture di Parma Etica Festival 2016, dedicato alla cucina vegana, che si conferma alla sua terza edizione una delle manifestazioni etiche a portata di bambino più grandi d’Europa.

Anche quest’anno si prevedono grandi numeri, dopo le oltre 30.000 persone giunte nel 2015 a Parma in soli tre giorni. Per questo l’Associazione Parma Etica ASD ha deciso di riproporre la manifestazione – con il patrocinio del comune di Parma e della Commissione Europea – allungandola di un giorno, dal 2 al 5 giugno 2016, sempre nel Parco Eridania di via Toscana a Parma.

Parma etica si aprirà giovedì 2 giugno, alle ore 11, con spettacoli di artisti di strada, laboratori di cucina naturale e showcooking a cura di Patrizia Serafini, presente nei giorni di giovedì e venerdì; seguiranno le chef e blogger Annalisa Malerba e Felicia Sguazzi, nei giorni di sabato e domenica.

Ci saranno novità anche nell’area ristorante, aperta tutti i giorni dalle 12.00 alle 23.00, sotto la grande tettoia di 200 m2 del parco Eridania, dove si potranno degustare i prodotti fast food veggie, la birra vegan, le crepes etiche di Romana Gardani, i succhi bio e la cucina naturale di Anna Callegaro, che al festival porterà anche un menù crudista.

Il tutto per continuare a proporre, come da tradizione del Parma Etica Festival, un’appetitosa e salutare educazione alimentare cruelty-free: informando sempre meglio il pubblico dei vantaggi, sia per la salute psicofisica dell’individuo che per l’equilibrio e la sostenibilità ambientale del pianeta che ci ospita, di una cultura alimentare etica, priva di carne e derivati animali.

Per tutta la durata della manifestazione largo spazio verrà dedicato al mondo dei bambini: con i laboratori giornalieri dei 4 Elementi a cura della Magica Madì, i laboratori delle emozioni di maestra Marta Tropeano, i laboratori Clown in Famiglia della Compagnia Bergamotto e con spettacoli come “ROCLO’: Il circo degli oggetti abbandonati” di e con Consuelo Conterno e Claudio Giri (domenica 5 giugno alle ore 18:00).

A partire da venerdì 3 giugno partiranno le conferenze, ospitate nella Palazzina degli sposi, dalle ore 9:30 alle ore 22:30; tutte ad ingresso libero.

Anche quest’anno all’interno della hall della “casa degli sposi” si terrà una mostra figurativa: “Abbecedario degli animali”, una ricerca sociologica progettata da T.A.CO.S. (agenzia di ricerca applicata alla comunicazione strategica), sviluppata in collaborazione con Essere animali, e realizzata con il contributo di sette illustratori provenienti dall’ISIA di Urbino.

Tutti i laboratori e le mostre del Parma Etica Festival 2016 saranno gratuiti o ad offerta libera.

Info: parmaetica.com