Roma Food Exhibition, dal 9 al 12 novembre: il programma

Mercato Mediterraneo, brand di Fiera Roma, ed Excellence si alleano per gettare le basi di un nuovo grande evento dedicato alla filiera agroalimentare ed enogastronomica che per la prima volta coinvolgerà l’intera Capitale.

Si tratta di ‘Roma Food Exhibition’ e, come si evince dal claim “Tutti Insieme. A Roma”, ha come scopo principale quello di accendere i riflettori sul business legato all’alta ristorazione e alle tematiche inerenti le produzioni alimentari del Mare Nostrum in un’ottica di lavoro sinergico, internazionalizzazione e rilancio turistico di una delle metropoli più belle al mondo. Driver strategici, in tal senso, risultano quindi la proposta ristorativa e lo straordinario paniere agroalimentare presente in Italia e nel bacino mediterraneo che faranno da fil rouge a tutte le manifestazioni coinvolte.

A ospitare il calendario di eventi diffusi Roma Food Exhibition saranno location di alto profilo con Fiera Roma che dal 9 al 12 novembre aprira’ i battenti di Mercato Mediterraneo, mentre il suggestivo e avveniristico Rome Convention Center La Nuvola sara’ la nuova sede di Excellence dal 9 all’11 novembre.

Due grandi iniziative che quest’anno si preparano dunque a debuttare sotto un unico ‘ombrello’, facendo di Roma per quattro giorni la Capitale nazionale del gusto. Un salone professionale dal respiro internazionale, dove si fondono affari e cultura, scambi e storie, un luogo dove aziende, portatori di interesse, intellettuali e rappresentati del mondo politico e delle istituzioni, possono confrontarsi per creare nuove necessarie opportunita’. E’ questo l’identikit di Mercato Mediterraneo.

Un format espositivo originale e innovativo – ideato e organizzato da Fiera Roma – che anche per la sua terza edizione punta i riflettori su produzioni tipiche, tradizioni, cibo e culture del Mare Nostrum in un’ottica di relazioni, scambio di idee e opportunità di business tra aziende espositrici e buyer nazionali e internazionali.

In questa edizione verranno esplorati i temi della sostenibilità, in agricoltura e non solo, le sfide del settore ittico, l’intera filiera dell’olio extravergine di oliva, i nuovi sviluppi commerciali che legano Cina e bacino del Mediterraneo, le infrastrutture e le vie di collegamento di questa parte del mondo, come l’Autostrada del Mediterraneo di ANAS, che mette in comunicazione le comunita’, custodi di tradizione e storia. Non manchera’ infine lo spazio per la formazione, grazie anche alla presenza del Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media “Food, Wine&co.

Quando il cibo si fa marca” dell’Universita’ di Roma Tor Vergata, 6 master class e una tavola rotonda internazionale previste il 9-10-11 novembre. Per il terzo anno consecutivo, l’appuntamento crea un contatto privilegiato tra la formazione e il mondo fieristico per rendere ancora piu’ concreta la possibilita’ di nuove professionalita’ legate allo sviluppo dei brand in ambito enogastronomico. Fara’ luce sulle opportunita’ offerte dalla Unione europea in tema di sviluppo e internazionalizzazione delle aziende il seminario organizzato dallo Studio Valla. Un prezioso aggiornamento verra’ offerto dagli ospiti del Dipartimento Salute dell’Universita’ di Yale, che punteranno l’attenzione su Stati Uniti, consumo di extravergine e salute pubblica. Si tratta quindi di una manifestazione ricca di contenuti, a cui quest’anno si aggiunge il plus costituito dal ‘gemellaggio’ con Excellence. Si prepara dunque ad aprire i battenti anche l’edizione numero 7 di Excellence che per tre giorni celebrera’ le eccellenze enogastronomiche italiane e i suoi protagonisti, esaltandone gli elementi chiave come creativita’ e sostenibilita’, cultura e economia, innovazione e sperimentazione.