Stroili Loves Fashion: vince il giovane designer Andrès Caballero

Si è conclusa la terza edizione di Stroili Loves Fashion, l’award che premia i designer emergenti con un contributo in denaro per la realizzazione della propria collezione, ma soprattutto permette loro di disegnare una capsule collection per Stroili e di venderla all’interno delle boutique.

Selezionato da una commissione tecnico-artistica di Stroili, quest’anno ha trionfato il progetto di capsule collection ideato da Andres Caballero, classe 1981, messicano di nascita e milanese di adozione.

La collezione si chiama “Inside my heart” ed è ispirata al tradizionale cuore messicano sulla cui sommità una fiamma indica la passione. Il designer del marchio San Andrès Milano esprime in ogni sua creazione l’amore per il Made in Italy e la grande passione per la sartorialità. La sua visione è quella di una contemporaneità fatta di sintesi tra contrasti culturali e di una continua ricerca della bellezza e dell’alta qualità italiana, seguendo un processo realmente artigianale.

Le sue collezioni, già presentate sulle passerelle di Milano Moda Donna, hanno conquistato mercati come l’Asia, la Russia e il Medio Oriente. La capsule firmata San Andrès Milano per Stroili sarà presentata nei prossimi giorni durante la fashion week di Milano. Gli special jewels Stroili Love Fashion saranno protagonisti sulla passerella della sfilata San Andrès Milano spring-summer 2017 che Stroili sosterrà con un premio economico e in contemporanea disponibili nelle boutique Stroili e sullo shop online.

L’edizione 2016 ha visto anche una madrina d’eccezione, Melissa Satta: protagonista del viaggio di Stroili Loves Fashion dalla presentazione dei progetti di design in concorso, fino all’annuncio del vincitore.

Melissa Satta sarà anche special guest dell’evento di presentazione della capsule collection firmata Stroili durante la Fashion week milanese. Proprio a questa serata esclusiva, in occasione di un soggiorno premio a Milano, parteciperà il vincitore del concorso social collegato all’award.

Quest’anno il nostro progetto di valorizzazione dei talenti made in Italy si è arricchito di una dimensione ‘social’ che ha fatto crescere la visibilità dei designer partecipanti e contribuito a rafforzare l’identità e il seguito del nostro brand in un una sinergia virtuosa che offre ai giovani la possibilità di confrontarsi con il mercato e di vedere realizzate le proprie creazioni. Dal nostro punto di vista, non possiamo che attingere con soddisfazione al bagaglio di innovazione e talento dei giovani che partecipano al contest”, ha dichiarato Maurizio Merenda, Ad di Stroili.