Tutti gli show cooking del Messina Street Food Fest dove la cucina da’ spettacolo!

Per la terza edizione del Messina Street Food Fest ritorna lo spazio dedicato agli show cooking nella tensostruttura montata al centro di Piazza Cairoli.

Saranno 9 gli chef che si alterneranno ai fornelli per raccontare e far gustare in diretta al pubblico la loro idea di cucina.

Il tema scelto per la terza edizione è dei più attuali. “Messina Street Fish” metterà al centro il tema della pesca sostenibile con particolare attenzione all’utilizzo del “pesce povero” locale, pescato nelle acque dello Stretto di Messina. Un nuovo brand che nasce con l’obiettivo di valorizzare le tradizioni del nostro territorio e la cucina locale.

Gli show cooking saranno condotti dalla giornalista Valeria Zingale e coordinati da Gran Mirci con la collaborazione degli studenti dell’Istituto Alberghiero Antonello, nell’ambito del progetto di alternanza scuola/lavoro.

Toccherà a Paolo Gramaglia, 1 stella Michelin, executive chef e patron del Ristorante President a Pompei (NA) inaugurare lo spazio dedicato all’enogastronomia con il suo show ai fornelli che si svolgerà giovedì 10 ottobre alle ore 19.00, dopo il taglio del nastro che darà il via alla terza edizione dell’attesissima kermesse dedicata allo street food.

Gramaglia, attraverso la ricetta partenopea della pasta mista unita alla tradizione siciliana dell’utilizzo dei pesci locali, come la lampuga e lo sgombro, e delle cozze, preparerà la “Pasta Am…mare” un coloratissimo e gustoso primo piatto ricco di pesce dei nostri mari. Per Gramaglia, il successo della gastronomia è nella tradizione, basta solo saperla interpretare senza nostalgia.

Alle 21.00 seguirà il cooking show di un altro grande nome della ristorazione stellata. Claudio Ruta, 1 stella Michelin, executive chef del Ristorante “La Fenice” a Ragusa preparerà “Alici dorate con pastella di frascatuli di cicerchia, insalata di arance, cipollotto e prezzemolo”. Ruta, ragusano doc, sperimenta ma non fa della sperimentazione il suo punto di partenza in cucina. Alla base dei suoi piatti, c’è sempre la costante attenzione per i prodotti speciali del territorio ibleo e siciliano.

Venerdì 11 ottobre, sempre alle ore 19, sarà la volta di un altro noto chef siciliano, Paolo Romeo, executive chef del Ristorante Grecale di Messina.

Alle 21 si esibirà lo chef nebroideo Franco Agliolo, patron del Ristorante Ambrosia a Sant’Agata Militello, molto attivo all’interno dell’Associazione Cuochi Messina.

Sabato 12 ottobre, i cooking show ospiteranno due giovani chef messinesi: Salvatore Denaro, che ha partecipato all’ultima edizione del Campionato italiano del Cous Cous Fest di San Vito Lo Capo a Trapani, e Salvatore Paladino, chef del Ristorante Toro Nero di Messina.

Domenica 13 ottobre, come per la scorsa edizione, il villaggio del gusto ospiterà un cooking show anche in mattinata, momento in cui tanti messinesi affollano il cuore della città. Ad esibirsi sarà lo chef Riccardo Cilia del Ristorante Tocco D’Oro a Comiso (RG).

In serata alle 19 e alle 21 a chiudere la terza edizione del Messina Street Fish saranno gli chef Giacomo Caravello del Ristorante Balice a Milazzo e lo chef de “La Prova del Cuoco” di Raiuno Natale Giunta.
LA SOLIDARIETA’

Dopo la prima giornata inaugurale, gli show cooking di venerdì, sabato e domenica abbracciano, come per la scorsa edizione, il tema della solidarietà.

Per partecipare alle esibizioni degli chef e alla degustazione bisognerà prenotare il proprio posto contattando la Fondazione Aurora Onlus Centro Clinico Nemo Sud, a cui verrà devoluto il ricavato degli show culinari ai numeri 3473035778-3403362791, oppure via mail a infonemosud@centrocliniconemo.it.

Il NEMO SUD è un Centro Clinico ad alta specializzazione, pensato per rispondere in modo specifico alle necessità di chi è affetto da malattie neuromuscolari come la SLA e la SMA e le distrofie muscolari. Lo scopo principale è migliorare la qualità di vita delle persone prese in carico, fornendo loro e alle famiglie un supporto clinico, assistenziale e psicologico che risponda ai bisogni globali.

Il Calendario degli Show Cooking di Messina Street Fish 2019

GIOVEDI’ 10 ORE 19.00

Paolo Gramaglia – Ristorante President 1 stella Michelin, Pompei (NA)

GIOVEDI 10 ORE 21.00

Claudio Ruta – Ristorante La Fenice 1 stella Michelin, Ragusa

VENERDI 11 ore 19.00

Francesco Patti – Ristorante Coria 1 stella Michelin, Caltagirone (CT)

VENERDI 11 ORE 21.00

Franco Agliolo – Ristorante Ambrosia – Sant’Agata M.llo (ME)

SABATO 12 ore 19.00

Salvatore Denaro – Finalista al Campionato Italiano del Cous Cous Fest di San Vito Lo Capo

SABATO 12 ore 21.00

Salvatore Paladino – Ristorante Toro Nero, Messina

DOMENICA 13 ore 12.00

Riccardo Cilia – Ristorante Tocco D’Oro, Comiso (RG)

DOMENICA 13 ore 19.00

Giacomo Caravello – Ristorante Balice, Milazzo (ME)

DOMENICA 13 ore 21.00

Natale Giunta – Ristorante Castello a mare, Palermo – Oro Bistrot Roma Fori Imperiali – chef La Prova del cuoco

Ritorna Taste of Milano, festival degli Chef dal 4 al 7 maggio

Ritorna Taste of Milano. Dal 4 al 7 maggio, una nuova edizione dell’evento che celebra l’alta cucina del capoluogo lombardo e i suoi protagonisti. Milano sarà la prima di tre tappe italiane, seguita da Roma dal 21 al 24 settembre, e Courmayeur, novità di quest’anno, dal 19 al 21 gennaio 2018.

A Milano il The Mall in Porta Nuova Varesine, allestito con 10 cucine, si animerà grazie ai 20 ristoranti coinvolti, con nomi storici affiancati da new entry che affronteranno i 22mila visitatori attesi. In programma degustazioni, showcooking, corsi di cucina, insieme a 80 portate tra cui scegliere.

Un’occasione per incontrare dal vivo i grandi chef e assaggiare la loro cucina, espressa in 4 portate a un costo accessibile a tutti.

Il menu, in occasione del lancio della prima settimana milanese del Food e organizzata da Comune di Milano, Fiera Milano con Tuttofood e Regione Lombardia, offrirà un omaggio al territorio ospitante e alle sue identità culinarie. Taste of Milano, infatti, inaugurerà la “Week&Food” e sarà uno degli eventi inseriti nel palinsesto coordinato dal Comune di Milano sotto il cappello di “Milano Food City”: una settimana dedicata a tutti gli aspetti dell’enogastronomia, esplorati da molteplici punti di vista per far vivere il territorio, e che si propone di diventare un appuntamento fisso annuale, come la settimana della moda e quella del design.

A organizzare i tre appuntamenti italiani – Milano, Roma e l’edizione invernale – è Brand Events Italy, con Electrolux nelle vesti di presenting partner.

Venti i ristoranti coinvolti: tra giovedì e venerdì in scena ci saranno Ceresio 7 Pools and Restaurant con lo chef Elio Sironi, Felix Lo Basso con lo chef Felice Lo Basso, Finger’s con lo chef Roberto Okabe, Langosteria con Denis Pedron e Domenico Soranno, Mantra Raw Vegan con lo chef Alberto Minio Paluello, Quechua con lo chef Rafael Rodriguez, Ristorante Sadler con lo chef Claudio Sadler, Tano Passami L’Olio con lo chef Tano Simonato, Vinciguerra Restaurant con lo chef Ilario Vinciguerra, Vun – Park Hyatt con lo chef Andrea Aprea. Sabato 6 e domenica 7 maggio si alterneranno Acanto con lo chef Alessandro Buffolino, Ada e Augusto con lo chef Takeshi Iwai, Il Liberty con lo chef Andrea Provenzani, Il Ristorante Trussardi Alla Scala con lo chef Roberto Conti, Innocenti Evasioni con lo chef Tommaso Arrigoni ed Eros Picco, La Locanda del Notaio con lo chef Edoardo Fumagalli, Ristorante Berton con lo chef Andrea Berton, Ristorante Rubacuori by Venissa con lo chef Andrea Asoli, Unico Ristorante con lo chef Fabrizio Ferrari, Wicky’s Wicuisine con lo chef Wicky Priyan.