TREE TIME al Museo Nazionale della Montagna di Torino

La mostra Tree Time

Prosegue il percorso intrapreso nel 2018 dal Museomontagna e volto ad indagare le principali problematiche ambientali che vedono protagonista la montagna in questo inizio di XXI secolo.

Al centro la natura

L’esposizione mette al centro alberi, boschi e foreste, la loro natura protettrice, il loro cammino di adattamento alle costanti modificazioni ambientali e la condizione di crescente fragilità causata dal cambiamento climatico in atto. Il progetto apre a una serie di riflessioni sulla relazione tra eventi meteorologici inediti e global warming, sull’alterazione degli habitat boschivi e la comparsa di nuove problematiche fitopatologiche.

La consapevolezza

Nella consapevolezza che gli alberi svolgono un’azione essenziale per mitigare i mutamenti climatici, la mostra sottolinea l’importanza di un radicale ripensamento delle pratiche di gestione e di rimboschimento e del loro ruolo all’interno delle città.

La festa degli alberi

Riattualizzando il concetto di cura, il progetto disegna un ponte storico con la fondazione dell’Associazione Pro Montibus a Torino nel 1898 e con la prima Festa degli Alberi, celebrata al Monte dei Cappuccini di Torino, il 18 settembre dello stesso anno.

In Tree Time le opere di venti artisti internazionali sono in dialogo con le collezioni del Museomontagna.

Il progetto è supportato da una serie di contributi di Matteo Garbelotto, Direttore presso il Forest Pathology and Mycology Lab di Berkeley e Adjunct Professor presso l’Università della California. Per l’occasione, e grazie alla collaborazione con L’Artistica Savigliano, il Museomontagna ha pubblicato il primo catalogo d’arte in Italia realizzato in Stone Paper 100% TreeFree, senza l’impiego di cellulosa.

Autori in mostra

Gabriela Albergaria, Luca Andreoni, Paola Angelini, Thomas Berra, Joseph Beuys, Ursula Biemann e Paulo Tavares, Walter Bonatti, Gabriella Ciancimino, Aron Demetz, Hannes Egger, Jiří Havel, Ilkka Halso, Helen Mayer Harrison & Newton Harrison, Marzia Migliora, Uriel Orlow, Lucy + Jorge Orta, Sunmin Park, Giuseppe Penone, Steve Peters, Giusy Pirrotta, Craig Richards, Vittorio Sella, Giorgia Severi, Wolfgang Tillmans, Santeri Tuori.

Info utili. Dove e quando

A cura di Daniela Berta e Andrea Lerda, presso il Museo Nazionale della Montagna, dal 30.11.19 al 23.02.20

Immagine

Giusy Pirrotta, The Secret Life of Plants, 2019, veduta dell’installazione presso il Museomontagna. Courtesy l’artista e Galleria Massimodeluca, Mestre Venezia.
L’opera è stata prodotta dal Museomontagna in occasione della mostra Tree Time.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *