Vogue dedica la copertina di febbraio a Venezia nel Cuore

Vogue per Venezia

“Il nostro numero di febbraio segna la seconda metà del nostro impegno creativo nell’aiutare Venezia, a seguito dei gravi danni causati dalle recenti inondazioni. Usando solo illustrazioni nel nostro numero di gennaio, abbiamo contribuito, con i soldi risparmiati alla produzione, al restauro della Fondazione Querini Stampalia. Ora, con il nostro numero di febbraio, diamo il bene più prezioso e visibile che una rivista ha da offrire – la sua copertina – per chiedere ai nostri lettori di aiutare e donare al conto corrente che la città di Venezia ha aperto per supportare non solo le chiese e musei, ma anche quelle persone le cui case e negozi sono stati colpiti.
Costruito quando il mondo era ancora a misura d’uomo, Venezia rappresenta l’Italia, poiché entrambi affrontano la sfida di proteggere il proprio passato per poter plasmare il proprio futuro. ”

Queste le parole del direttore di Vogue Italia Emanuele Farneti.

 

Il passato deve essere preservato per poter costruire il futuro

L’amore per la bellezza, la conoscenza, la consapevolezza e la sensibilità si fanno strumento per sensibilizzare a sua volta il lettore, l’Italia intera, a dare il suo contributo per una causa tanto nobile. Un atto dovuto verso una città che è simbolo della cultura, della storia, della tradizione e della bellezza italiana nel mondo. Il passato deve essere preservato per poter costruire il futuro.

Anche la nostra Redazione si vuole far portavoce di questa iniziativa invitando tutti a unirsi all’appello e a dare il proprio sostegno ai cittadini veneziani che hanno subito danni a causa dell’acqua alta dello scorso autunno.

Come donare

Comune di Venezia – Venezia nel cuore

IBAN IT24T0306902117100000018767, BIC BCITITMM, indicando la causale “contributo emergenza acqua alta”.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *