Aperte le iscrizioni a “Le Vele d’Epoca nel Golfo”, a La Spezia dal 4 al 6 giugno 2021

Aperte le iscrizioni a “Le Vele d’Epoca nel Golfo”, a La Spezia dal 4 al 6 giugno 2021

Dopo lo stop forzato del 2020 causa pandemia, dal 4 al 6 giugno 2021 torna nel Golfo della Spezia la terza edizione di “Le Vele d’Epoca nel Golfo”, le regate per vele d’epoca e classiche organizzate dall’AIVE, Associazione Italiana Vele d’Epoca, in collaborazione con il Circolo Velico della Spezia e il supporto dell’Associazione Vele Storiche Viareggio. Anche quest’anno la flotta verrà ospitata presso le banchine del borgo marinaro delle Grazie di Porto Venere, aperte alla visita del pubblico. Tra le varie iniziative i festeggiamenti per gli anniversari di alcune barche d’epoca che nel 2021 compiono importanti compleanni. Il Cantiere della Memoria allestirà una mostra dedicata ai 111 anni della goletta Orion. Le attività si svolgeranno nel rispetto delle norme anti-Covid in vigore.

“VELE D’EPOCA NEL GOLFO”, APERTE LE ISCRIZIONI ALLA TERZA EDIZIONE

Le vele d’epoca tornano nel Golfo della Spezia. Dopo il rinvio forzato dello scorso anno, causa emergenza sanitaria, dal 4 al 6 giugno 2021 alle Grazie di Porto Venere si svolgerà la terza edizione di “Le Vele d’Epoca nel Golfo”, regata FIV (Federazione Italiana Vela) organizzata dall’affiliata AIVE (Associazione Italiana Vele d’Epoca – www.aive-yachts.org) e dal Circolo Velico La Spezia, con l’ausilio dell’Associazione Vele Storiche Viareggio, del Cantiere Valdettaro e il patrocinio del Comune di Porto Venere. Un appuntamento atteso da tanti cultori dello yachting classico, desiderosi di tornare a mostrare al pubblico le loro splendide imbarcazioni in legno.

È possibile scaricare i moduli di iscrizione al seguente link: https://www.velenelgolfo.com/vele-depoca/ .

Al fine di predisporre un piano degli ormeggi, le iscrizioni dovranno essere comunicate entro il 26 maggio. Due le regate previste, che si svolgeranno nel Golfo della Spezia sabato 5 e domenica 6 giugno. In occasione del raduno, a cura del Cantiere della Memoria, verrà allestita “Le Grazie dell’Orion – Mezzo  secolo da cartolina“, mostra e video-viaggio nel tempo con i disegni dello Studio Faggioni e le foto dei marinai graziotti che furono imbarcati sulla regina del mare, giunta al giro di boa dei 111 anni, realizzata con la collaborazione di “FoReVel Spezia” e “La Nave di Carta”.  

Foto P. Maccione: Dragonera, un Sangermani del 1961.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous post Torna Lana Meets Jazz | Nuove locations e nuove formazioni per il Festival dedicato alla musica jazz
Next post Nasce in Sicilia il primo yogurt al ficodindia