Fornasetti Theatrum Mundi, Complesso Monumentale della Pilotta, Parma. Foto, Cosimo Filippini 2020

FORNASETTI Theatrum Mundi

Il Complesso Monumentale della Pilotta e Fornasetti presentano FORNASETTI Theatrum Mundi.

Centinaia di creazioni dell’atelier fondato da Piero Fornasetti in dialogo con le collezioni della Pilotta per raccontare la classicità attraverso la lente del design contemporaneo

dal 3 giugno 2020 al 25 luglio 2021

Il 3 giugno 2020 è stata inaugurata “Fornasetti Theatrum Mundi”, mostra ospitata all’interno del Complesso Monumentale della Pilotta di Parma. L’esposizione sarà aperta al pubblico fino al 25 luglio 2021 e si colloca all’interno di “Rivitalizzazioni del Contemporaneo”, bando ideato in occasione di Parma 2020+21, Capitale Italiana della Cultura.

La mostra, nonostante i periodi di sospensione dovuti all’emergenza COVID-19, ha registrato grande successo da parte del pubblico, della stampa e degli appassionati raggiungendo circa 30.000 visitatori.

L’esposizione è un vero e proprio viaggio stratificato tra classico e moderno, tra passato e presente, la cui curatela è di Barnaba Fornasetti, Direttore Artistico dell’Atelier milanese, di Valeria Manzi, co-curatrice delle attività culturali e Presidente dell’associazione Fornasetti Cult, e del direttore del Complesso Monumentale della Pilotta Simone Verde, con l’intento di rigenerare il patrimonio classico e classicità dell’istituto museale autonomo parmigiano, attraverso la ripresa intellettuale che ne ha fatto uno dei maestri indiscussi del design contemporaneo.

“Fornasetti Theatrum Mundi” mette in dialogo le architetture e le opere della Pilotta con l’immaginario di Piero e Barnaba Fornasetti, creando un vero e proprio ‘teatro del mondo’: una rete di rimandi iconografici e suggestioni culturali che rivela lo statuto intellettuale degli oggetti esposti e delle immagini in mostra, rendendone visibile lo spessore e regalando universali ed emozionanti implicazioni. Un vero e proprio “Theatrum” nel significato cinquecentesco, dunque, che declina nell’infinita varietà del mondo l’enciclopedica unitarietà del sapere a cui aspirava il classicismo, sia rinascimentale che settecentesco e,-grazie alla chiave ludica di Fornasetti-, anche contemporaneo.

Grazie al progetto Cultura Aperta promosso da Parma 2020+21, è inoltre possibile accedere alla mostr in modalità virtuale grazie al portale Parma2020.it e all’App di Parma 2020+21. Un’inedita visita riservata ai possessori di Parma Card che vengono accompagnati dai tre curatori della mostra all’interno del percorso espositivo attraverso video pillole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *